Ecco il nuovo Dpcm “aspirina”: max 6 al tavolo, stop sagre e “ultimatum palestre”. L’Avarino 18 ottobre

Ecco il Dpcm “aspirina”. Segnali importanti nei rapporti con regioni e comuni. Al ristorante al massimo in 6 per tavolo. Finalmente decidono anche l’orario di apertura…Chiudono le sagre, palestre parte con ultimatum. L’Avarino 18 ottobre.
Queste le misure annunciate dal Governo italiano:
👉 I sindaci possono chiudere vie e piazze dopo le 21 per evitare assembramenti
👉 Tutte le attività di ristorazione e i bar sono aperti dalle 5 alle 24, se hanno il servizio al tavolo, altrimenti chiudono alle 18
👉 Le consegne di cibo a domicilio non subiscono restrizioni
👉 L’asporto è in funzione fino alle 24
👉 Nei ristoranti ci si può sedere al massimo in 6 persone per tavolo
👉 I ristoranti dovranno esporre all’esterno un cartello con la capienza massima
👉 Sale giochi e sale bingo chiudono alle 21
👉 La scuola rimane in presenza
👉 La scuola secondaria superiore viene organizzata con modalità maggiormente flessibili: ingressi dalle 9 e attività didattiche anche al pomeriggio
👉 L’organizzazione didattica delle Università viene modulata in base al quadro dei contagi
👉 Vietate le gare nello sport di contatto dilettantistico
👉 Vietate le sagre e le fiere di paese
👉 Consentite le manifestazioni fieristiche a carattere nazionale e internazionale
👉 Vietati i convegni in presenza
👉 Le riunioni della Pubblica Amministrazione devono essere tenute solo a distanza
👉 Le palestre e le piscine hanno una settimana di tempo per adeguarsi ai protocolli di sicurezza

Lascia un commento