Al momento stai visualizzando Scuola, Conte: “11 milioni di mascherine gratis ogni giorno”
Il Premier Giuseppe Conte
  • Categoria dell'articolo:News
  • Autore dell'articolo:
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Scuola, Conte: “11 milioni di mascherine gratis ogni giorno”

“Ogni giorno per studenti, docenti e personale, distribuiremo gratuitamente 11 milioni di mascherine chirurgiche”. E’ questa una delle novità più clamorose della conferenza stampa del Premier Conte con i ministri di Istruzione, Salute e Infrastrutture e Trasporti. Dunque solo quella chirurgica sarà consentita a scuola così come sui mezzi di trasporto pubblico scolastico che avranno i posti segnati sino al riempimento dell’80% della capienza.

“Abbiamo previsto che siano le famiglie a misurare la temperatura ai loro figli in modo da essere sicuri che la temperatura non sia superiore a 37,5 e che non ci siano sintomi collegati a Covid – ha spiegato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte – se ci sono sintomi la famiglia dovrà avvisare la scuola ed il medico. Se lo studente avrà sintomi a scuola andranno allertati i genitori che poi dovranno contattare il medico e insieme con la Asl valuteranno se fare il tampone e in caso di esito positivo i medici decideranno per la quarantena dei compagni e del personale scolastico che è venuto a contatto con il ragazzo positivo”.

“Almeno un terzo degli istituti scolastici del nostro paese ha sostenuto lavori di ampliamento e adattamento degli ambienti con finanziamenti del Governo – ha detto Lucia Azzolina ricordando come da gennaio l’esecutivo abbia destinato alla scuola 7 miliardi e assunto 70.000 persone – e a regime il corpo docente aumenterà di 160.000 unità”. Per la prima volta nella storia, ha detto poi Azzolina, tutti i supplenti saranno già nominati prima dell’inizio dell’anno scolastico (circa 60.000).

“La scuola deve ripartire il 14 settembre, è una sfida per il Sistema Italia”, ha ribadito il Premier ricordando come i famigerati banchi monoposto siano già in distribuzione e altri arriveranno nelle prossime settimane. L’ingresso a scuola sarà a orari scaglionati e a stabilirli saranno i singoli dirigenti scolastici in autonomia.

“Il sistema di trasporto scolastico – ha detto Paola De Micheli Ministro delle Infrastrutture e Trasporti – prevede il distanziamento in salita e discesa dal mezzo e mascherina obbligatoria a bordo. Gli scuolabus dovranno avere i segnaposto per arrivare al massimo a un riempimento dell’80% che può arrivare al 100% solo se il percorso impiega meno di 15 minuti”.

Lascia un commento