Vaccino, Andolina: brutta figura di Crisanti, ma non ha sbagliato
Marino Andolina, medico pedriatra

Vaccino, Andolina: brutta figura di Crisanti, ma non ha sbagliato

Crisanti non ha fatto una bella figura dichiarando di non volersi vaccinare finchè non avrà i dati sull’efficacia di un vaccino anti coronavirus. Non ha detto niente di sbagliato, ma ha dimostrato di non essere un buon comunicatore.
Interpretando il suo pensiero, mal espresso, io direi: “io non mi vaccinerò prima di avere le prove scientifiche sull’innocuità ed efficacia di uno dei vaccini proposti”. Di fatto non abbiamo dati scientifici in tal senso, ma solo comunicati stampa utili essenzialmente a sollecitare i governi all’acquisto e ad aumentare le quotazioni in borsa.
I volontari che si sono sottoposti all’iniezione del vaccino o di un placebo sono decine di migliaia. Effetti collaterali diretti non si sono visti (tranne forse il caso di mielite), ma non è questo il punto. È necessario dimostrare che questi vaccini non sviluppino la reazione “ADE” (antibody dependent enhancement) come è dimostrato nei tentativi falliti di vaccinazione contro la febbre Dengue e la bronchiolite da virus sinciziale.
I veterinari conoscono i risultati deludenti di un vaccino parenterale per il coronavirus del gatto. In questi casi il vaccino, come l’infezione naturale, produce anticorpi “sbagliati” che trascinano il virus dentro le cellule, facilitando l’infezione e scatenando la tempesta citochinica.
Ad oggi parrebbe, direi miracolosamente, che i vaccini sperimentati non producano l’effetto ADE. La maggior parte delle migliaia di volontari vaccinati non ha avuto contatti col virus. È stato comunicato che poche centinaia di volontari sottoposti all’iniezione “vera” di vaccino sono risultati più protetti in caso di infezione rispetto a quelli che avevano ricevuto il placebo.
Risultati molto incoraggianti, ma come avrebbe dovuto spiegare meglio il virologo padovano, ancora troppo pochi per dimostrare l’efficacia del vaccino. Io sono pronto a iniettarmi di tutto quando sarà disponibile. Quanto a vaccinare i miei figli vorrei avere i risultati ottenuti su un numero maggiore di volontari.

Lascia un commento